GREEN POWER: AVD REFORM SCEGLIE L'ENERGIA PULITA

Finalmente possiamo darvi una bellissima notizia: grazie all'installazione di pannelli solari sopra i tetti della nostra sede, la produzione aziendale e gli uffici di AVD Reform sono alimentati quasi nella sua totalità da energia solare.

Una scelta d'investimento che ha al centro i valori fondanti di AVD Reform: il rispetto, per la natura e per i nostri clienti. E' con questa filosofia che l'azienda ha deciso di investire nelle energie rinnovabili, o semplicemente le energie del futuro, con il fine di ridurre il proprio impatto ambientale in termini di emissione di sostanze inquinanti e nocive alla salute della popolazione. Le energie rinnovabili sono l'alternativa ai combustibili fossili, materiali da sempre utilizzati per generare energia, e contribuiscono a ridurre le emissioni di gas a effetto serra, a diversificare l'approvvigionamento energetico e a ridurre la dipendenza dai mercati dei combustibili fossili, il petrolio e il gas. 

La Comunità Europea ha fissato al 2030 il limite entro il quale l'Europa dovrà raggiungere il 32% di alimentazione energetica tramite le rinnovabili. In questo senso la nostra scelta ci rende orgogliosi di essere al passo con i tempi nell'anno in cui il fotovoltaico ha subito un calo di installazioni in Italia e soprattutto di contribuire a rendere nel nostro piccolo il pianeta più vivibile. “Sono molto orgoglioso di questo traguardo, credo molto nelle energie rinnovabili e nella loro funzione di salvaguardia e preservazione del pianeta” ha dichiarato Francesco Ravasini, 'AD dell'azienda. “Amiamo la natura e crediamo che questa sia di fondamentale importanza per la salute delle persone, proprio per questo ci stiamo impegnando come azienda per avere un impatto ambientale sempre minore per quanto riguarda i consumi, dai macchinari agli uffici. In questo senso la nostra azienda si impegnerà sempre di più nel ridurre il proprio impatto ambientale: nel futuro prossimo ci dedicheremo a rendere anche i nostri packaging green”.

Alla base di questa decisione c'è una scelta etica che ci impegna a ridurre l’inquinamento, a contribuire al risparmio energetico e a favorire la sostenibilità ambientale. In pochissimi giorni di attivazione del nuovo sistema di approvvigionamento energetico abbiamo risparmiato 8.000 kg di CO2, in termini di alberi è come se avessimo contribuito a piantarne più di 25. Dati piccoli che nel tempo però cresceranno e di cui potranno beneficiare tutti.

"Se desiderate conoscere il divino, sentite il vento sul viso e il sole caldo sulla vostra mano". Buddha